Accesso ai servizi

Mercoledì, 15 Settembre 2021

Misure per il miglioramento della qualità dell’aria 2021



Misure per il miglioramento della qualità dell’aria 2021


Vedi anche: https://webgis.arpa.piemonte.it/protocollo_aria_webapp/

Dal 15 marzo anche a Tarantasca entra in vigore la nuova Ordinanza con le misure straordinarie per contenere l’inquinamento da polveri sottili nel bacino padano come da indicazione della Regione Piemonte (D.G.R. 26 febbraio 2021 e D.G.R. 06.08.2021).

In sintesi le novità previste sono:

-estensione temporale dal 15 settembre al 15 aprile per l’attuazione delle limitazioni strutturali e temporanee (in precedenza il periodo era compreso tra l'1 ottobre e il 31 marzo);
anticipazione delle misure temporanee da adottare: il nuovo semaforo non scatterà più sulla base dei superamenti misurati, ma sulle previsioni di superamento, che saranno calcolate con un sistema modellistico integrato di valutazione e previsione meteo;
- i giorni di controllo passano da due a tre alla settimana (lunedì, mercoledì e venerdì). 

TRASPORTI


Limitazioni circolazione veicolare dal 15 marzo 2021:
- divieto di circolazione tutti i giorni (festivi compresi) dalle ore 0:00 alle 24:00 di tutti i veicoli adibiti al trasporto di persone aventi al massimo 8 posti a sedere oltre il conducente (cat. M1) e di tutti i veicoli adibiti al trasporto merci (cat. N1, N2, N3) Euro 1 e 2 diesel e benzina ed Euro 1 a gpl e metano.
Per i motocicli e ciclomotori divieto per Euro 0 e Euro 1.
divieto di circolazione dalle ore 8:00 alle 19:00 nei giorni feriali, dal lunedì al venerdì, dal 15 marzo 2021 al 15 aprile 2021 e dal 15 settembre 2021 al 15 aprile 2022, dei veicoli dotati di motore diesel adibiti al trasporto di persone aventi al massimo 8 posti a sedere oltre il conducente (cat. M1) e adibiti al trasporto merci (cat. N1, N2, N3) Euro 3 e Euro 4.
- gli Euro 5 diesel saranno coinvolti dalle limitazioni strutturali a partire dal 2023.
- divieto per tutti i veicoli di sostare con il motore acceso.

ALTRE LIMITAZIONI


- Obbligo di utilizzare nei generatori di calore a pellets di potenza termina nominale inferiore ai 35 Kw, pellets realizzati con materiale vegetale non contaminati da inquinanti, certificato alla classe A1 della norma UNI EN ISO 17225-2.
- divieto di abbruciamento di materiale vegetale su tutto il territorio regionale dal 15 settembre 2021 al 15 aprile 2022.


RISCALDAMENTO DOMESTICO


- limite a 18 gradi, con tolleranza di 2° C (con il semaforo arancione) per la temperatura media nelle abitazioni, esercizi commerciali, edifici pubblici ad eccezione delle strutture sanitarie;
- stop ai generatori di calore alimentati a biomassa legnosa che non siano almeno 5 stelle, in presenza di impianto di riscaldamento alternativo.

Il SINDACO INVITA:


A gestire gli impianti di riscaldamento degli edifici adibiti a civile abitazione in modo che la temperatura degli ambienti non superi i 20 °C, così come previsto dalla normativa vigente (D.P.R. 412/93 e D.P.R. 551/99) e a gestire gli impianti di riscaldamento degli altri edifici in modo da limitare al minimo indispensabile gli orari di accensione e la temperatura degli ambienti.

ESENZIONI



Sono previste esenzioni sia per la limitazioni strutturali sia per quelle temporanee (semafori arancione, rosso).

Per verificare in modo rapido la classe ambientale (categoria euro) del proprio veicolo è possibile consultare i link sottoindicati:

- Portale dell'automobilista;

 


Documenti allegati:

Pubblicato il 15/09/2021